Abstract

[Ita:]Il disegno di legge in materia di "valorizzazione delle aree agricole e contenimento del consumo di suolo", approvato dal Consiglio dei ministri il 14 settembre 2012, ha evidenziato la necessità di attivare politiche nazionali per ridurre gli usi non efficienti dei suoli agricoli. Serve però una misura delle variazioni nell'uso dei suoli che risponda a una serie di requisiti essenziali: dati di base adeguati per risoluzione geometrica; modalità uniformi di classificazione degli usi/coperture; metodologie di rappresentazione delle variazioni d'uso scientificamente fondate; informazioni scalabili e interoperabili a ogni livello di governo; periodicità di aggiornamento e copertura alla scala nazionale. Su questa base, si possono (e si devono) fondare politiche che mirino da subito ad annullare gli usi inefficienti e in prospettiva a conseguire un "bilancio zero" tra nuovi usi ed effettive rigenerazioni, agendo sulle determinanti e non sugli esiti del fenomeno. Ciò impone un rafforzamento della tenuta economica delle aree agricole, soggette a fenomeni di abbandono oltre che alla pressione dell'urbanizzazione: per questo serve un riconoscimento, ove ne ricorrano le condizioni, dei benefici pubblici generati dalle attività agricole e un contestuale sviluppo dei percorsi imprenditoriali che mirano alla crescita del valore aggiunto aziendale, sia agricolo che extra-agricolo.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Soil, common good
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteActa Italus Hortus, Book of Abstract
Pagine4
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012
EventoX Convegno AISSA, La valorizzazione del territorio agrario e il controllo del degrado del suolo - Palermo
Durata: 28 nov 201229 nov 2012

Convegno

ConvegnoX Convegno AISSA, La valorizzazione del territorio agrario e il controllo del degrado del suolo
CittàPalermo
Periodo28/11/1229/11/12

Keywords

  • agricoltura
  • uso suolo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il suolo, bene comune'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo