Il sentire animale tra scienze, valori e policies europee

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La consapevolezza delle ragioni etiche e scientifiche che fondano il rispetto degli animali nonumani ha acquisito un significato crescente nel diritto dell’Unione Europea (UE). Ciò che ha reso concretamente possibile l’adozione di misure vincolanti per tutti gli Stati Membri in tema di animali sono state la convergenza e le reciproche interazioni tra ragioni etiche, principi di funzionamento delle istituzioni europee e conoscenze rese disponibili dalle scienze del benessere animale (Animal welfare). Infatti, nell’ampio panorama di filosofie che hanno contribuito all’elaborazione razionale della capacità di provare piacere e dolore come fondamento di rilevanza morale dei non-umani e al cambiamento dell’immaginario scientifico, normativo e sociale sugli animali, la scienza-e-filosofia del benessere animale ha avuto un ruolo privilegiato. Infatti, benché molte siano le filosofie che hanno posto la sentience al centro delle proprie argomentazioni animaliste, l’Animal welfare è l’approccio che, per molte ragioni, è risultato istituzionalmente vincente
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Animal feeling between European sciences, values and policies
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)26-32
Numero di pagine7
RivistaRIVISTA DI DIRITTO ALIMENTARE
VolumeXV
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • benessere animale
  • scienza e diritto
  • capacita' di sentire

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Il sentire animale tra scienze, valori e policies europee'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo