Il rilancio del culto del Santo di Padova nel pieno Seicento ad opera di Fra Diego Tafuri da Lequile

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Fra Diego Tafuri da Lequile, un frate Riformato francescano, nel 1648 pubblicò a Lecce un volume sulle prediche di Antonio da Padova e nel contempo decise di formare i suoi confratelli in base alla vita del Santo, che univa alla capacità di predicare e di operare miracoli anche l'impegno di studio. Al Tafuri si deve anche la diffusione dell'immagine della Vergine che affida il bambino Gesù ad Antonio. che da quel momento fu sempre presentato con in braccio il Bambino e con un libro nell'altra mano. Questi elementi del culto furono propagandati in un volume con epiche narrative inviate ai sovrani di Spagna, Francia, Polonia, Austria e al pontefice Romano.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The revival of the cult of the Saint of Padua in the middle of the seventeenth century by Fra Diego Tafuri da Lequile
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteDall'Urbe ai monti: La Devozione a Sant'Antonio di Padova da Roma ad Anzino
Pagine41-54
Numero di pagine14
Volume68
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Serie di pubblicazioni

NomeCollana Centro Studi Antoniani

Keywords

  • Sant'Antonio da Padova
  • Diego Tafuri da Lequile
  • Riformati di San Francesco
  • conventi del Salento
  • Volumi per propagandare il culto
  • Sant'Antonio e Gesù Bambino
  • Culto di S. Antonio in Europa
  • S. Antonio e lo studio
  • Invito ai Sovrani per il culto
  • Sant'Antonio e il libro

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il rilancio del culto del Santo di Padova nel pieno Seicento ad opera di Fra Diego Tafuri da Lequile'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo