Il rapporto fra istituzioni civili e soggetti religiosi collettivi a livello amministrativo, interventismo, sussidiarietà e rapporti con le autonomie

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il saggio analizza i rapporti tra istituzioni civili e soggetti religiosi collettivi nel delicato settore dell'azione amministrativa. Dopo aver esaminato il significato del principio di sussidiarietà, nella duplice accezione orizzontale e verticale, nella tutela degli interesse religiosi e correlata questione della rappresentanza di questi ultimi, attraverso alcuni case studies viene analizzato l'attuale assetto delle competenze (legislative ed amministrative) degli enti locali in tema di diritto ecclesiastico. Viene quindi prospettata quindi una ipotesi di intervento in tali ambiti all'interno di una futura legge generale sulla libertà religiosa.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The relationship between civil institutions and collective religious subjects at the administrative level, interventionism, subsidiarity and relations with the autonomies
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteProposta di riflessione per l'emanazione di una legge generale sulle libertà religiose
EditorValerio Tozzi, Gianfranco Macrì, Marco Parisi
Pagine104-115
Numero di pagine12
Stato di pubblicazionePubblicato - 2010

Serie di pubblicazioni

NomeCollana di studi di diritto canonico ed ecclesiastico - Sezione ecclesiasticistica

Keywords

  • Amministrazione
  • Confessioni religiose
  • Edifici di culto
  • Enti locali
  • Libertà religiosa
  • Procedimento amministrativo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il rapporto fra istituzioni civili e soggetti religiosi collettivi a livello amministrativo, interventismo, sussidiarietà e rapporti con le autonomie'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo