Il racconto di sé come dinamica di autoformazione

Dalila Raccagni

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Ogni uomo desidera raccontarsi ed ogni narrazione è un tentativo di scoperta del proprio essere a partire dal vissuto: una identità narrativa che è propria della condizione umana. Da un punto di vista teorico il racconto di sé, lo strumento metodologico della autobiografia, è un potente strumento di autoformazione che genera senso e ci trasforma. Nella ricchezza della letteratura autobiografica ogni uomo può divenire autore, come per E. E. Schmitt, filosofo e scrittore, che ne “La notte di fuoco” racconta il ruolo formativo della narrazione, e come per i richiedenti asilo coinvolti in un progetto narrativo che nell’epifania del volto hanno raccolto la loro storia. Il racconto di sé, che ha attraversato il tempo e la storia, in ogni istante presente attiva in realtà una vera dinamica di autoformazione.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The story of oneself as a dynamic of self-training
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospitePremio "Agostino Gemelli”. Abstract delle tesi premiate a.a. 2017/18
Pagine61-68
Numero di pagine8
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Auroformazione
  • E. E. Schmitt
  • Migrazione
  • Narrazione

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Il racconto di sé come dinamica di autoformazione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo