Il programma spirituale delle pitture murali di San Vincenzo a Galliano. Tracce di un percorso iconografico

Manuela Beretta

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L intero ciclo pittorico della basilica di San Vincenzo sembra avere, per tecnica e scelte compositive, un impianto unitario; le differenze stilistiche tra abside e navata si devono unicamente alla presenza all opera di diverse maestranze e alla volontaria scelta di un linguaggio ieratico per la Teofania absidale e di uno narrativo per le scene della navata, entrambe portate a termine entro o subito dopo il 1007. Questa ipotesi porta inevitabilmente a dare una lettura iconografica unitaria, finora mai proposta, al ciclo che si sviluppa tra abside e navata. Ne emerge un compiuto racconto dal forte messaggio salvifico, una catechesi che, attraversando tutti i tempi biblici, dalle origini dell uomo fino alla dimensione escatologica, propone come forte nucleo tematico il martirio e la figura stessa del martire come miles Christi. La complessità dell impianto iconografico e le novità introdotte sono testimonianza di una committenza di profonda sensibilità religiosa e di alta preparazione culturale, caratteristiche che ben si addicono al giovane Ariberto.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The spiritual program of the mural paintings of San Vincenzo in Galliano. Traces of an iconographic journey
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAriberto da Intimiano. Fede, potere, cultura a Milano nel secolo XI
EditorMANUELA BERETTA, MARTINA BASILE, Miriam rita Tessera
Pagine101-122
Numero di pagine22
Stato di pubblicazionePubblicato - 2007

Keywords

  • ariberto
  • cristoforo
  • galliano
  • genesi
  • majestas
  • margherita
  • sansone
  • vincenzo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il programma spirituale delle pitture murali di San Vincenzo a Galliano. Tracce di un percorso iconografico'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo