Il Progetto disabilità

Giovanna Rossi

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Nel capitolo viene presentato uno studio di caso, il Progetto Disabilità, promosso e coordinato dal CeSaVo di Savona dove interagiscono in modo sinergico le diverse realtà presenti nel territorio savonese ciascuna con la propria specificità, sfruttando e mettendo in comune la propria azione per la soddisfazione dei bisogni della disabilità. Il progetto prevede una serie di azioni rivolte all’intero mondo della disabilità che traggono forza e sostegno dalle risorse del territorio sia in termini ambientali e geografici che socio-culturali, come il mare, le montagne, un contesto turistico sviluppato, ma soprattutto la presenza di un centro ospedaliero di cura e riabilitazione di persone con lesione midollare – l’Unità Spinale Santa Corona di Pietra Ligure. Un insieme variabile di realtà vi è coinvolto, in base alle necessità e alle nuove iniziative ideate, al fine di allargare il bacino di sostegno per la partecipazione attiva del disabile alla vita cittadina. Gli accordi tra i partner sono a volte strutturati altre volte informali e si collocano comunque all’interno di un movimento più ampio e diffuso a favore della disabilità. Si arriva alla conclusione secondo cui all’origine delle partnership sono più le persone e la loro mentalità a contare, piuttosto che le organizzazioni in sé. Quest’ultime facilitano l’emergere dell’una o dell’altra mentalità e il reciproco confronto. La strutturazione del Progetto ha pertanto, come risultato inatteso, un significativo cambiamento culturale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Disability Project
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteRiflettere e agire relazionalmente. Terzo settore, partnership e buone pratiche nell'Italia che cambia.
EditorGIOVANNA ROSSI, LUCIA BOCCACIN
Pagine35-49
Numero di pagine15
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • disabilità
  • partnership
  • studio di caso

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Il Progetto disabilità'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo