Il polittico trecentesco, ancona dell’altar maggiore: ipotesi e problemi

Carlo Cairati

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Nel contributo sono ripercorse le vicende del grande polittico acquistato a Venezia prima del 1392 e destinato all'altare maggiore della basilica di San Pietro in Ciel d'Oro a Pavia, di cui si conserva lo scomparto centrale raffigurante Sant'Agostino in cattedra presso la Pinacoteca Malaspina. Contestualmente, attraverso la rilettura del superstite Liber expensarum operum ab anno 1380 ad annuo 1402, sono ripercorse le vicende del cantiere promosso dagli eremitani pavesi negli ultimi decenni del Trecento, nel quale è attivo anche il giovanissimo Michelino da Besozzo
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The fourteenth-century polyptych, ancona of the main altar: hypotheses and problems
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteSan Piero in Ciel d’Oro a Pavia mausoleo santuario di Agostino e Boezio. Materiali antichi e problemi attuali
EditorMT Mazzilli Savini
Pagine330-351
Numero di pagine22
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Keywords

  • Michelino da Besozzo
  • Pavia tardogotica
  • Pittura veneziana del XIV secolo
  • San Pietro in Ciel d'Oro

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Il polittico trecentesco, ancona dell’altar maggiore: ipotesi e problemi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo