Il pilastro resistente. Contrasto al terrorismo e competenze dell'Unione europea in materia di «politica estera e di sicurezza comune»: "liste nere" e spazio di libertà, sicurezza e giustizia

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]La politica estera e di sicurezza comune mantiene una propria specificità dopo la riforma delle Comunità europee e dell’Unione attuata dal Trattato di Lisbona. Le garanzie riguardanti i limiti alla circolazione delle persone e dei beni nello «spazio di libertà, sicurezza e giustizia» sono oggetto di valutazione nel lavoro.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The resistant pillar. Countering terrorism and the EU's 'common foreign and security policy' competences: "blacklists" and area of freedom, security and justice
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteL'evoluzione del diritto penale nei settori d'interesse europeo alla luce del Trattato di Lisbona
EditorGiovanni Grasso, Lorenzo Picotti, Rosaria Sicurella
Pagine219-231
Numero di pagine13
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • PESC
  • spazio di libertà, sicurezza e giustizia

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il pilastro resistente. Contrasto al terrorismo e competenze dell'Unione europea in materia di «politica estera e di sicurezza comune»: "liste nere" e spazio di libertà, sicurezza e giustizia'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo