Il nodo dell’apprendimento. Una comparazione fra studenti italiani, stranieri di prima e di seconda generazione

Paolo Barabanti

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Gli apprendimenti in Italiano e Matematica (prove Invalsi). I risultati delle prove nazionali Invalsi a.s. 2013/14 confermano che i punteggi medi degli studenti nativi sono superiori alla media nazionale in tutte le classi campione (II e V primaria, III secondaria di I grado, II secondaria di II grado), mentre quelli relativi agli stranieri sono inferiori alla media, anche se i punteggi sono superiori fra le seconde generazioni rispetto alle prime. Il divario di punteggio medio tra studenti nativi e studenti di origine straniera è minore nella prova di Matematica rispetto a quella di italiano. La rilevazione del 2013/14, rispetto a quella dell’a.s. precedente, evidenzia che fra gli studenti nativi le performance non sono migliorate in nessun livello scolastico, mentre fra gli alunni immigrati di prima generazione si osserva un miglioramento in II elementare e in III media e un lieve peggioramento nel II anno della secondaria di II grado. Anche fra i loro compagni di seconda generazione si riscontra un miglioramento degli esiti in terza media, ma anche un peggioramento lieve nelle altre classi.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The learning knot. A comparison between Italian, first and second generation foreign students
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteMIUR-ISUM (2015), Alunni con cittadinanza non italiana. Tra difficoltà e insuccessi. Rapporto nazionale a.s. 2013-14
EditorM Santagati, V Ongini
Pagine81-99
Numero di pagine19
Stato di pubblicazionePubblicato - 2015

Keywords

  • Prove Invalsi
  • Studenti stranieri

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il nodo dell’apprendimento. Una comparazione fra studenti italiani, stranieri di prima e di seconda generazione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo