Il mito in trincea. La letteratura della Grande Guerra e l'ideologia risorgimentale

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L'ampia ricognizione mira a verificare cosa sopravviva del mito risorgimentale, in quanto progetto politico, memoria storica, immaginario e sistema di valori, nella letteratura italiana di primo Novecento e negli scrittori della Grande Guerra. Vengono passati al setaccio, in particolare, Pascoli e D'Annunzio, Pirandello e Borgese, Soffici e Jahier, Ungaretti e Rebora, De Roberto e Baldini, Serra e Lussu.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The myth in the trenches. The literature of the Great War and the ideology of the Risorgimento
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIn trincea. Gli scrittori alla Grande Guerra
Pagine19-48
Numero di pagine30
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Baldini, Antonio
  • Borgese, Giuseppe Antonio
  • D'Annunzio, Gabriele
  • De Roberto, Federico
  • Jahier, Piero
  • Letteratura della Grande Guerra
  • Letteratura italiana del Risorgimento
  • Lussu, Emilio
  • Pascoli, Giovanni
  • Pirandello, Luigi
  • Rebora, Clemente
  • Serra, Renato
  • Soffici, Ardengo
  • Ungaretti, Giuseppe

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Il mito in trincea. La letteratura della Grande Guerra e l'ideologia risorgimentale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo