Il lavoro accessorio (artt. 48-50, d. lgs. n. 81/2015)

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il lavoro accessorio è stato disciplinato dal cd. Jobs Act (d. lgs. n. 81/2015) in linea di continuità con la normativa previgente ma differenziando le opportunità di utilizzo dell'istituto per le imprese agricole e commerciali e soprattutto escludendo la attribuzione automatica del contratto all'area della autonomia, come era in precedenza, così aprendo alla interpretazione del tipo contrattuale anche come contratto di lavoro subordinato. La peculiarità di tale contratto resta comunque essenzialmente legata alla forma scelta dalle parti per l'adempimento della prestazione retributiva, che consiste nella consegna di buoni orari, o vouchers, o tickets, del valore predefinito dalla normativa.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Ancillary work (Articles 48-50, Legislative Decree No. 81/2015)
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteI contratti di lavoro. Commentario al d. lgs. 15 giugno 2015, n. 81, recante la disciplina organica dei contratti di lavoro e revisione della normativa in tema di mansioni, a norma dell'art. 1, comma 7, della l. 10 dicembre 2014, n. 183
EditorM. Magnani, A. Pandolfo
Pagine231-241
Numero di pagine11
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • lavoro a tickets
  • lavoro a vouchers
  • lavoro accessorio
  • lavoro occasionale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il lavoro accessorio (artt. 48-50, d. lgs. n. 81/2015)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo