Il lavoro a tempo parziale tra influssi europei e ordinamento interno

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]L’opera analizza il contratto di lavoro a tempo parziale all’interno della cornice del diritto dell’Unione europea, soffermandosi in particolare sul ruolo che assume nella sua disciplina nazionale l’autonomia privata, sia individuale, in fase di scelta del tipo negoziale, sia collettiva, per la regolazione degli ulteriori elementi di flessibilità del contratto, a completamento o a modifica delle previsioni di legge. I continui interventi legislativi registratisi dal 2000 ad oggi dimostrano la permanente tensione tra contrattazione collettiva e autonomia individuale e la difficoltà di raggiungere un equilibrio regolativo, che valorizzi la volontarietà della scelta individuale, armonizzando la disciplina del contratto con le regole in tema di aspettative e permessi, nella prospettiva di una migliore conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Il libro ha ricevuto nel 2017 il Premio Ubaldo Prosperetti per la migliore opera prima di uno studioso under 35 sui temi del Diritto del lavoro
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Part-time work between European influences and domestic law
Lingua originaleItalian
EditoreEdizioni Scientifiche Italiane
Numero di pagine180
ISBN (stampa)978-88-495-3107-7
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Serie di pubblicazioni

NomeQuaderni de “Il diritto del mercato del lavoro”

Keywords

  • Conciliazione lavoro vita familiare
  • Flessibilità
  • Flexibility
  • Labour market
  • Orario di lavoro
  • Part-time work
  • Tempo parziale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il lavoro a tempo parziale tra influssi europei e ordinamento interno'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo