Il "Doganiere della poesia". Maritain e l'ermetismo fiorentino

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il gruppo degli ermetici, in primis Carlo Bo, guardarono con molto interesse a Jacques Maritain; non tanto al filosofo neotomista di "Art et Scolastique", quanto al fiancheggiatore delle esperienze moderne scaturite dalla grande lezione simbolista, all'autore insomma di "Frontières de la poésie" e di "Situation de la poésie", citato da Bo nel celebre manifesto "Letteratura come vita". Il saggio studia il lascito di questo Maritain nella teoresi ermetica di Bo e dei suoi amici fiorentini.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The "customs officer of poetry". Maritain and Florentine hermeticism
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteVerità e bellezza in Jacquess Maritain
Pagine159-169
Numero di pagine11
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • Bo Carlo
  • Ermetismo fiorentino
  • Maritain Jacques

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il "Doganiere della poesia". Maritain e l'ermetismo fiorentino'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo