Il consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]1. Il consenso in ambito medico secondo la l. n. 219/2017. – 1.1. L’espressione del consenso con riguardo al minorenne. – 1.2. Le caratteristiche di validità del consenso. – 1.3. Il carattere non meramente contrattuale dell’attività sanitaria. – 2. La revoca del consenso a un trattamento sanitario: in particolare, la nozione di proporzionatezza dell’attività medica. – 2.1. Il ruolo della medicina palliativa, nonché dell’accoglienza riservata al malato. – 2.2. I doveri del medico, presupposta l’esigenza di un’espressione del volere libera e informata. – 2.3. La nutrizione e l’idratazione artificiali. – 2.4. Le disposizioni di cui all’art. 2, comma 2, l. n. 219/2017 e il ruolo della sedazione palliativa profonda. – 3. Le disposizioni anticipate di trattamento (DAT), in rapporto all’esi¬genza dell’informazione medica. – 3.1. L’efficacia delle DAT con riguardo al medico e la pianificazione terapeutica condivisa. – 4. L’attività sanitaria svolta in assenza del consenso.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Informed consent and advance processing provisions
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteItinerari di medicina legale e delle responsabilità in campo sanitario
EditorM Oliva, M. Caputo
Pagine418-430
Numero di pagine13
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • consenso nell'attività medica
  • disposizioni anticipate di trattamento
  • rapporto tra medico e paziente

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Il consenso informato e le disposizioni anticipate di trattamento'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo