Il Concilio Vaticano II e il matrimonio canonico: capacità e consenso nella convergenza tra pastorale e diritto

Ombretta Fumagalli Carulli

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]A distanza di trent'anni dalla pubblicazione del Codex e a 50 anni dal Concilio Vaticano II, se sembrano abbandonati i tentativi di delegittimare in radice il diritto canonico, sta diffondendosi una pericolosa "crisi del vivere secondo il diritto", di cui è spia la superficialità nell'affrontare la scelta matrimoniale. Il rimedio più urgente sta in un supplemento di dialogo tra pastorale e diritto, che conduca ad una equilibrata collaborazione, senza che il diritto si riduca a mera tecnica giuridista e la pastorale cessi di servirsi del diritto.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Vatican II and canonical marriage: capacity and consensus in the convergence between pastoral care and law
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteRecte sapere. Studi in onore di Giuseppe Dalla Torre
Pagine388-404
Numero di pagine17
Stato di pubblicazionePubblicato - 2014

Keywords

  • Matrimonio canonico, Concilio Vaticano II, Chiesa cattolica

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Il Concilio Vaticano II e il matrimonio canonico: capacità e consenso nella convergenza tra pastorale e diritto'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo