Il "compromesso" delle Sezioni unite in tema di costituzione ed esercizio dei diritti difensivi dell'ente "incolpato" nel procedimento de societate

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Si analizza la sentenza delle Sezioni unite "Gabrielloni" in tema di diritti difensivi dell'ente incolpato nel procedimento de societate. Secondo la Corte il rappresentante legale indagato o imputato del reato presupposto, incompatibile per legge a rappresentarlo, non può nominare il difensore di fiducia dell'ente medesimo, a pena di inammissibilità degli atti conseguenti. L'ente può, comunque, per formalizzare la nomina scegleiere le regole fissate dall'art. 96 c.p.p., salvo che gli sia stata notificata l'informazione di garanzia.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The "compromise" of the joint Sections on the establishment and exercise of the defensive rights of the entity "blamed" in the corporate procedure
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)73-86
Numero di pagine14
RivistaCASSAZIONE PENALE
Volume2016
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • Diritti difensivi dell'ente
  • Procedimento a carico degli enti

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il "compromesso" delle Sezioni unite in tema di costituzione ed esercizio dei diritti difensivi dell'ente "incolpato" nel procedimento de societate'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo