Il cibo italiano si afferma all'estero in consorzio

Marco Fortis, Luigi Consiglio

Risultato della ricerca: Working paper

Abstract

[Ita:]Esportare sempre di più è quasi una via obbligata con l’attuale domanda interna stagnante. Ma non è un’impresa facile: le dimensioni d’impresa spesso non sono adeguate e i mercati più promettenti talvolta sono lontani e difficili. In più c’è la contraffazione del “Made in Italy” alimentare che sottrae importanti quote di mercato potenziali. In alcuni casi le imprese scelgono di lavorare in rete o attraverso una “struttura federativa” per fare massa critica. Qualche esempio vincente esiste, come prova il consorzio “Italia del gusto” che ha aggregato alcune delle principali aziende alimentari italiane ed ha potuto contare sulla funzione di catalizzatore svolta da IntesaSanpaolo, che ha anche messo a disposizione le proprie filiali ed i propri manager in paesi target.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Italian food is established abroad in a consortium
Lingua originaleItalian
Numero di pagine4
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • consortia
  • consorzi
  • esportazioni
  • export
  • italian food industry
  • made in Italy alimentare

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il cibo italiano si afferma all'estero in consorzio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo