Il carnevale dei morti. Sconciature e danze macabre nella narrativa di Luigi Pirandello

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Davide Savio indaga l'opera narrativa, drammaturgica e poetica di Luigi Pirandello, in primo luogo le Novelle per un anno (1922-1937), con lo scopo di ricostruire in un quadro organico il rapporto conflittuale tra l'autore e il tema della morte: come recita la Premessa, "la lotta di Pirandello con quest'ultima si traduce, nella pagina o sul palcoscenico, in una lotta del narratore contro personaggi che non accettano la propria morte interiore e ritornano sempre, cavalieri di quel torneo infinito che Pirandello allestisce senza sosta, con metodo e accanimento". Nati come maschere mortuarie, questi attori da danza macabra mettono in scena un "carnevale dei morti" nel quale Pirandello cerca di esorcizzare l'idea della propria scomparsa, erigendo al contempo un monumento alla memoria e alla libertà dello spirito.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The carnival of the dead. Macabre hairstyles and dances in the narrative of Luigi Pirandello
Lingua originaleItalian
EditoreInterlinea
Numero di pagine200
ISBN (stampa)978-88-8212-887-6
Stato di pubblicazionePubblicato - 2013

Serie di pubblicazioni

NomeBiblioteca letteraria dell'Italia unita

Keywords

  • Pirandello
  • carnevale
  • carnival
  • dance of death
  • danza macabra
  • death
  • doppio
  • double
  • fantastic literature
  • iconografia
  • iconography
  • letteratura fantastica
  • maschera
  • mask
  • morte

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il carnevale dei morti. Sconciature e danze macabre nella narrativa di Luigi Pirandello'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo