Il bene comune da ritrovare tra coordinate teoriche, pratiche educative e relazione all'altro nei contesti multiculturali e di vulnerabilità

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]La questione del bene comune implica l’intreccio tra fondamenti antropologici-etici e rimandi alle pratiche di vita e di educazione. Seppur richiamato da più parti, la riflessione sul bene comune rispecchia difficoltà di significato, insieme ai parametri di una società sempre più segnata dalle differenze, dalle disuguaglianze, dall’individualismo, da stili influenzati dal materialismo e dall’economicismo. La riflessione pedagogica può attuare una riconsiderazione del bene comune recuperando le coordinate teoretiche, per poter progettare pratiche ispirate al bene come “bene umano e delle persone” di natura relazionale.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The common good to be found between theoretical coordinates, educational practices and relationship to the other in multicultural and vulnerable contexts
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)165-184
Numero di pagine20
RivistaMETIS
Volume7
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • education for the common good
  • educational practices
  • educazione al bene comune
  • multicultura
  • multiculture
  • prassi educative
  • relation to the other
  • relazione all'altro
  • vulnerability
  • vulnerabilità

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Il bene comune da ritrovare tra coordinate teoriche, pratiche educative e relazione all'altro nei contesti multiculturali e di vulnerabilità'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo