I Valori Primordiali di Franco Ciliberti

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il saggio affronta il ruolo esercitato da Franco Ciliberti nell'ambito della cultura artistica degli anni Trenta. Dalla formazione a Roma nell'ambito degli studi di filosofia e delle religioni orientali della prima cattedra di Storia delle religioni, alla sua attività di animatore culturale prima a Roma con artisti come Cagli, Cavalli e Capogrossi e in seguito, soprattutto, tra Milano e Como. In particolare nel saggio si indagano i rapporti con gli artisti astrattisti e gli architetti razionalisti comaschi nel momento della fondazione della rivista "Valori Primordiali" e del "Gruppo Primordiali Futuristi", ma soprattutto si delinea la complessità del suo pensiero sul primordialismo in dialogo anche con le teorie di Bontempelli e di Carlo Belli.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The Primordial Values of Franco Ciliberti
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLo spirituale nell'arte. Saggi sull'arte in Italia nei primi decenni del Novecento
Pagine129-171
Numero di pagine43
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • Franco Ciliberti
  • arte anni Trenta
  • astrazione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'I Valori Primordiali di Franco Ciliberti'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo