I tribunali ecclesiastici nell’Inghilterra medievale

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il contributo affronta il tema della struttura e dell’ampiezza della giurisdizione dei tribunali della Chiesa cattolica operanti nell’Inghilterra medievale prima del verificarsi dello Scisma Anglicano. La conquista normanna si colloca nel periodo storico considerato come uno spartiacque per lo sviluppo delle istituzioni giudiziarie inglesi. È a partire da questo periodo storico che si delinea la formale distinzione tra tribunali civili e i tribunali ecclesiastici (non prevista in epoca anglosassone) e nasce un sistema articolato e rigidamente strutturato in forma gerarchica di corti ecclesiastiche le quali eserciteranno, fino al XVI secolo, una giurisdizione molto più ampia di quella esercitata dalle stesse corti sul Continente estendendosi ratione spiritualibus anche in temporalibus rebus investendo tanto le controversie tra chierici quanto quelle tra laici. Questo stato di cose ha portato il diritto canonico applicato dai tribunali ecclesiastici ad essere un indiscusso protagonista nella formazione di singoli istituti caratterizzanti l’odierno diritto anglosassone e, più in generale, nello sviluppo dell’intero sistema giuridico inglese.
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)241-282
Numero di pagine42
RivistaDIRITTO E RELIGIONI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2022

Keywords

  • Tribunali ecclesiastici
  • Ecclesiastical courts
  • Inghilterra medievale
  • medieval England
  • writs of prohibition

Cita questo