I social network per la formazione nella scuola professionale

Stefano Pasta, Irene Mauro, Eleonora Mazzotti

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Nell’ambito dell’educazione civica digitale si iscrive la ricerca-azione “Laboratorio Espressivo Multimediale: i social network nella didattica”, svolta dal Centro di Ricerca sull’Educazione ai Media all’Innovazione e alla Tecnologia (Cremit) dell’Università Cattolica di Milano all’interno dell’istituto professionale Enaip di Busto Arsizio (VA).La ricerca-azione si interroga su quale impatto abbiano i social network nella didattica nella scuola professionale. Si chiede quindi se possano essere un ausilio efficace per la risignificazione archivistica e se siano utili per una narrazione del lavoro svolto in attività professionale. Il progetto realizzato può essere riletto come esempio di applicazione del Curriculum di Educazione Civica Digitale, emanato dal Miur nel 2018, e alla luce del più generale spostamento dell’educazione ai media e alle tecnologie verso l’educazione tout court, con la conseguente ridefinizione del significato della cittadinanza digitale sulla base di un modello inclusivo e non evasivo
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Social networks for vocational school training
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteAnimazione digitale per la didattica
Pagine315-325
Numero di pagine11
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Curriculum di Educazione Civica Digitale
  • Istruzione professionale
  • didattica
  • documentazione
  • social network

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'I social network per la formazione nella scuola professionale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo