I settori M-EDF nella formazione degli insegnanti primari

Francesco Casolo, Lipoma Mario

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]Oggi è più che mai importante la formazione di futuri insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria orientata alla valorizzazione di una didattica incorporata che induchi, fin dai primi anni di vita alla scelta di attività ludico-motorie abitudinarie e spontanee. Al momento tale formazione viene demandata al percorso universitario per gli insegnanti primari denominato “Scienze della formazione primaria” e appartenente alla classe delle lauree magistrali a ciclo unico LM85bis nella cui tabella ministeriale sono previsti 9 CFU da conseguire attraverso insegnamenti afferenti ai settori scientifico disciplinari M-EDF/01e M-EDF/02. Tale partizione, negli attuali corsi di studio nazionali, si traduce nell’attivazione di un insegnamento annuale (60 ore pari a 8CFU) o di due insegnamenti semestrali ( 30+30 ore pari a 4+4 CFU) con l’aggiunta di un laboratorio (20-25 ore pari a 1CFU). Questo percorso non viene considerato sufficiente a formare le competenze per una efficace didattica motorio-sportiva nei futuri insegnanti primari. La convinzione unanime è che tali CFU vadano implementati.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The M-EDF sectors in primary teacher training
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLe emergenze educative della società contemporanea. Progetti e proposte per il cambiamento
Pagine333-338
Numero di pagine6
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018
EventoConvegno Nazionale SIPED 2017 - FIRENZE -- ITA
Durata: 26 ott 201728 ott 2017

Convegno

ConvegnoConvegno Nazionale SIPED 2017
CittàFIRENZE -- ITA
Periodo26/10/1728/10/17

Keywords

  • Formazione Insegannti
  • Settori M-EDF

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'I settori M-EDF nella formazione degli insegnanti primari'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo