I princìpi dottrinali, il gioco e il ruolo del moniteur nel metodo naturale di educazione fisica e morale di Georges Hébert

Daniele Coco*, Veronica Riccardi, Carolina Jubè, Diego Zarantonello, Francesco Casolo

*Autore corrispondente per questo lavoro

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Georges Hébert, padre del Metodo naturale di educazione fisica e morale, codificò i processi di adattamento dei mezzi utilizzati dagli esseri umani allo stato naturale per acquisire il loro sviluppo integrale. In natura, per la semplice necessità di sopravvivere, af­frontare pericoli, superare ostacoli naturali per procurarsi il cibo, l’essere umano diviene “virile”, ovvero energico, coraggioso, resistente al dolore, e sviluppa senza rendersene conto le qualità che Hébert definisce d’azione: energia, forza di volontà, coraggio, sangue freddo e fermezza. Essendo il Metodo naturale intrinseco nella natura dell’uomo, ciò che valeva per gli uomini poteva venire trasposto all’universo femminile, sostenendo che l’educazione fisica potesse abbattere il divario tra i due sessi. Possiamo concludere che Hébert ci ha lasciato una lezione di vita innegabile ove la finalità e la potenzialità dell’educazione fisica sono strumento empiricamente efficace e scientificamente supportato per il raggiungimento dello sviluppo integrale di tutti gli uomini, donne e bambini.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The doctrinal principles, the game and the role of the monitor in Georges Hébert's natural method of physical and moral education
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteIl gioco nelle attività motorie in età evolutiva Teorie e modelli d’intervento educativo: nuovi paradigmi e nuovi scenari
EditorManuela Ladogana, Domenico Monacis Dario Colella
Pagine49-64
Numero di pagine16
Volume2024
Stato di pubblicazionePubblicato - 2024

Keywords

  • Metodo Naturale
  • Maestro
  • Outdoor education
  • Educazione fisica e morale

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'I princìpi dottrinali, il gioco e il ruolo del moniteur nel metodo naturale di educazione fisica e morale di Georges Hébert'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo