I prezzi delle operazioni di M&A: fondi di private equity e acquirenti strategici a confronto

Maria Cristina Zaccone, Matteo Raveglia

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Le operazioni di finanza straordinaria costituiscono la principale attività dei fondi di private equity (Pe). Diversi tipi di operazioni possono essere messe in atto da un fondo di Pe, alcune delle quali hanno logiche differenti rispetto alle altre. L’articolo esamina i prezzi di acquisto delle operazioni di M&A realizzate dai fondi di Pe e li mette a confronto con quelli applicati dagli acquirenti strategici (As). Analizzando un campione di operazioni effettuate in Europa occidentale fra il 2000 e il 2020, scopriamo che i fondi di Pe che effettuano operazioni di tipo add-on pagano l’azienda target un prezzo di acquisizione comparabile a quello pagato dagli As. Inoltre, estendiamo la letteratura esistente dimostrando che i fondi di Pe non beneficiano dello sconto in termini di prezzo di acquisto (Pe discount) in periodi in cui l’accesso al debito è particolarmente conveniente e vi è un’elevata competizione tra i fondi di Pe.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The prices of M&A transactions: private equity funds and strategic buyers in comparison
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)35-52
Numero di pagine18
RivistaBANCARIA
Volume2021
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • private equity
  • M&amp
  • A

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'I prezzi delle operazioni di M&A: fondi di private equity e acquirenti strategici a confronto'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo