I linguaggi della musica pop

Giovanni Sibilla

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Il volume parte da una ricostruzione del contesto socioculturale della musica pop, per arrivare, attraverso un'analisi delle questioni, dei metodi e dei termini in gioco, a offrire uno sguardo inedito su questo oggetto ubiquo, uno dei maggiori ''racconti sociali'' del nostro tempo. La musica pop è un fenomeno narrativo intertestuale e intermediale, che rivela tutto il suo potere comunicativo modificando i propri linguaggi a seconda dei contesti in cui appare: partendo da questo assunto, e con una metodologia che incrocia semiotica dei media e narratologia, il volume offre quindi un'interpretazione dettagliata dei sei ''luoghi'' di diffusione della musica pop: la canzone registrata, la performance, la stampa, la radio, gli audiovisivi e i new media. La trattazione è integrata da analisi di numerosi casi della musica degli ultimi cinquant'anni, da Elvis Presley (la prima star musicale a sfruttare sistematicamente la TV) a Bruce Springsteen, dagli U2 a Robbie Williams, da MTV a Napster. Chiude il volume una discografia di riferimento, che si affianca alla tradizionale bibliografia.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The languages of pop music
Lingua originaleItalian
EditoreBompiani
Numero di pagine380
ISBN (stampa)9788845254024
Stato di pubblicazionePubblicato - 2003

Serie di pubblicazioni

NomeSTRUMENTI BOMPIANI

Keywords

  • Industria musicale
  • Media
  • Media studies
  • Musica pop
  • New Media
  • Popular music
  • Scienze della comunicazione

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'I linguaggi della musica pop'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo