I giardini, i locali e gli orologi: gli spazi e il tempo dentro la scuola

Roberta Sala

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]pur nella consapevolezza delle condizioni di frammentarietà e di provvisorietà che connotano le idee attuali, riteniamo opportuno elaborare qualche riflessione, in chiave operativa, sulle possibilità di organizzazione del contesto scolastico nelle sue coordinate spaziali e temporali, le quali, riprendendo la nostra metafora della casa, occupano una posizione centrale e di rilievo. Come ben sappiamo, sicuramente un tema dominante di questo periodo quello dello spazio: lo spazio della didattica online, con le sue distanze siderali, ma anche quello che ci impone di rimanere lontani per ridurre i rischi di contagio. Sappiamo anche come lo spazio assuma una rilevanza enorme in ambito scolastico, al punto da essere definito da Loris Malaguzzi nel suo ruolo di “terzo educatore” . Ma un tema centrale di oggi non riguarda solo lo spazio, bensì anche il tempo fluido che ha ceduto il passo al tempo contingentato, iperorganizzato e scandito nei minimi termini.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Gardens, premises and clocks: spaces and time inside the school
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteBack to School. #iotornoascuola: un contesto per accogliere e includere
Pagine164-195
Numero di pagine32
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020
Pubblicato esternamenteYes

Keywords

  • giardini
  • locali
  • spazio
  • tempo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'I giardini, i locali e gli orologi: gli spazi e il tempo dentro la scuola'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo