I contratti di durata e la pandemia: dalla correzione (cogente) all’integrazione (dispositiva)

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il saggio analizza le possibili tecniche messe dall'ordinamento giuridico per l'adeguamento dei contratti di durata (ed in particolare di quelli di locazione commerciale) per far fronte alle sopravvenienze legate alla pandemia da Covid-19. Scartata la possibilità di una modifica del contratto da parte del giudice in applicazione delle tecniche di integrazione del contratto mediante buona fede, si conclude per la possibilità di una rideterminazione della prestazione a carico del conduttore mediante le norme sull'impossibilità sopravvenuta della prestazione del locatore.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Duration contracts and the pandemic: from correction (mandatory) to integration (dispositive)
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1219-1247
Numero di pagine29
RivistaRIVISTA TRIMESTRALE DI DIRITTO E PROCEDURA CIVILE
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Covid-19
  • locazione
  • rinegoziazione
  • impossibilità sopravvenuta
  • sopravvenienze

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'I contratti di durata e la pandemia: dalla correzione (cogente) all’integrazione (dispositiva)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo