Hofmannsthal e l'Italia: da D'Annunzio a Manzoni

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il saggio approfondisce l’influsso che la letteratura italiana e, in particolare, D’Annunzio e Manzoni, hanno esercitato sulla produzione di Hugo von Hofmannsthal nelle diverse fasi della sua vita. Dopo l’incontro giovanile con l’opera di D’Annunzio, avvenuto all’insegna della comune sensibilità decadente, è con il mondo romanzesco dei Promessi Sposi che si realizza una sintonia e un’affinità ben più profonda, che investe sia la visione della realtà - non più lo spazio vuoto e nihilista delle tragedie dannunziane, ma un universo di socialità attraversato da mille relazioni – sia il principio compositivo dell’ironia, approfondito da Hofmannsthal negli anni drammatici del Primo Dopoguerra. La ricca documentazione inedita presentata per la prima volta in questo saggio getta luce sul retaggio familiare milanese e “manzoniano” di Hofmannsthal e su alcuni aspetti poco noti della dimensione intrinsecamente dialogica e intertestuale dell’opera di un poeta colto e dalle letture sterminate quale fu Hofmannsthal.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Hofmannsthal and Italy: from D'Annunzio to Manzoni
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)255-266
Numero di pagine12
RivistaANNALI - ISTITUTO UNIVERSITARIO ORIENTALE. SEZIONE GERMANICA
VolumeN.S. XVII
Stato di pubblicazionePubblicato - 2007

Keywords

  • D'Annunzio
  • Hofmannsthal
  • Manzoni
  • letteratura europea
  • ricezione letteraria

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Hofmannsthal e l'Italia: da D'Annunzio a Manzoni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo