Habermas on Religion and Democracy: Critical Perspectives

Paolo Monti (Editor), Camil Ungureanu (Editor)

Risultato della ricerca: LibroOther report

1 Citazioni (Scopus)

Abstract

[Ita:]La prospettiva postsecolare di Habermas ha avuto un impatto significativo nel dare forma al dibattito circa il ruolo della religione nelle società plurali del nostro tempo. Tuttavia, mentre le democrazie sono attraversate da una nuova ondata di sfide interreligiose, sembra che la sua visione di cittadini religiosi e secolari che interagiscono discorsivamente in un processo di apprendimento e riconciliazione per via di traduzione e deliberazione debba essere rivisto e aggiornato. I limiti della visione habermasiana possono essere in parte spiegati con la sua prevalente concentrazione sulla tradizione giudaico-cristiana. Occorre chiedersi in che misura la pluralità di contesti teologico-politici - Induismo, Buddismo, Islam e altre tradizioni religiose - sia rilevante per la teoria democratica, allo scopo di allargare e ridefinire i termini degli approcci basati sulla ragione pubblica. Fino a che punto la visione habermasiana può, e dovrebbe, confrontarsi con le questioni della fede, della santità, del messianismo che ha finora escluso dal dominio della riflessione filosofica? Inoltre, nei suoi scritti più tardi, Habermas non sembra prendere a sufficienza in considerazione il rapporto fra religione, violenza e dominazione socio-economica. Ci si interroga dunque su come il suo modello deliberativo possa essere esteso per misurarsi con tali problemi e in quale misura postsecolarismo e capitalismo siano legati. Anche se la preoccupazione primaria di Habermas è stata il progetto politico europeo, la connessione fra i suoi interventi sull'Europa e la sua "svolta" religiosa rimangono insufficientemente esplorati. Qual è il significato e quali le conseguenze pratiche della ridefinizione da parte di Habermas del ruolo della religione in un'epoca di accelerazione del pluralismo, sia in Europa sia fuori dell'Europa? Lo scopo di questa Special Issue di Europea Legacy è quello di prendere in considerazione le diverse implicazioni, volontarie o meno, della visione habermasiana della religione. Più specificamente, si esaminano prospettive sul ruolo, l'ampiezza, e l'efficacia della ragione pubblica habermasiana quando messa a confronto con le nuove sfide del dialogo interreligioso e dell'integrazione nelle società democratiche.
Lingua originaleEnglish
EditoreTaylor and Francis
Numero di pagine7
Volume22
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Democracy
  • Democrazia
  • Jürgen Habermas
  • Postsecolarismo
  • Postsecularism
  • Religion
  • Religione

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Habermas on Religion and Democracy: Critical Perspectives'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo