Gli strumenti finanziari del dopo crisi

Marco Ercole Oriani (Editor), Bruno Zanaboni (Editor)

Risultato della ricerca: LibroOther report

Abstract

[Ita:]Se l'innovazione e l'ingegneria finanziaria non sono per loro natura pericolose, è indubbio che certi principi di corretta, sana e prudente gestione bancaria non possono essere abbandonati per correre dietro all'illusoria e imprudente chimera dei facili profitti di breve periodo. Anche se non esiste lo strumento che consente di attraversare indenni le crisi, è fondamentale capire come potrebbe evolvere la situazione e come non farsi cogliere di sorpresa. Gli strumenti finanziari del dopo crisi mette a nudo la crisi attuale, spiegandone dimensioni e ripercussioni per stati, aziende e famiglie. Quindi delinea i possibili scenari futuri declinando per ognuno le migliori strategie di investimento in grado di fronteggiare uno shock imprevisto, nonché gli accorgimenti tattici o le rimodulazioni strutturali in grado di minimizzare i risultati negativi e anticipare le mosse successive dei mercati. Uno strumento indispensabile per capire dove siamo, che cosa ci aspetta e come muoversi al meglio nell'ancora sconosciuto panorama del dopo crisi
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The financial instruments of the post crisis
Lingua originaleItalian
EditoreIl Sole 24 Ore
Numero di pagine234
ISBN (stampa)978-88-6345-134-4
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • strumenti finanziari, dopo crisi

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Gli strumenti finanziari del dopo crisi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo