Gli inventari di Giovanni Battista Pusterla: il ritratto di un committente tra Bernardino Luini, i da Corbetta e Giovanni Angelo del Maino (1538)

Carlo Cairati

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Attraverso la pubblicazione degli inventari dei beni mobili conservati nel palazzo di San Babila a Milano e in quello di Monteoliveto a Tradate (VA), nel contributo è delineato il ritratto del cavaliere Giovanni Battista Pusterla, un raffinato committente nella Milano di primo Cinquecento, in contatto con lo scultore Benedetto Briosco, con il tornitore Cleofa De Donati e con il pittore Bernardino Luini
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The inventories of Giovanni Battista Pusterla: the portrait of a client between Bernardino Luini, the da Corbettas and Giovanni Angelo del Maino (1538)
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteSquarci d’interni. Inventari per il Rinascimento milanese
EditorE Rossetti
Pagine135-155
Numero di pagine21
Stato di pubblicazionePubblicato - 2012

Keywords

  • Andrea da Corbetta
  • Arte lombarda
  • Bernardino Luini
  • Giovanni Angelo Del Maino
  • Giovanni Battista Pusterla
  • Palazzi milanesi del XV-XVI secolo

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Gli inventari di Giovanni Battista Pusterla: il ritratto di un committente tra Bernardino Luini, i da Corbetta e Giovanni Angelo del Maino (1538)'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo