Gli effetti del welfare state sui disordini urbani

Chiara Lodi Rizzini

Risultato della ricerca: Altra tipologiaOther contribution

Abstract

[Ita:]Negli ultimi decenni, in diverse città europee si è assisitito a episodi di disordine urbano, in alcuni casi sotto forma di proteste più o meno pacifiche, in altri di vere e proprie rivolte. Questo articolo analizza gli eventi accaduti a Parigi (2005), Londra (2011) e Stoccolma (2013) dal punto di vista delle politiche sociali, a partire da tre elementi che sembrano accomunare tutti e tre gli episodi citati: il luogo, l’età dei rivoltosi e la loro appartenenza etnica. I tre paesi sono molto differenti tra loro quanto a modello sociale, assistenziale ed economico, il che genera domande interessanti: perché le rivolte seguono le stesse dinamiche in paesi così dissimili? Come si può raggiungere una maggiore coesione sociale?
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The effects of the welfare state on urban unrest
Lingua originaleItalian
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • periferie
  • suburb
  • urban unrest
  • welfre state

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Gli effetti del welfare state sui disordini urbani'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo