Gli anziani fragili e l’emergenza COVID-19: elementi d’innovazione nel welfare locale

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Il presente contributo intende evidenziare quale influenza hanno avuto le misure di distanziamento sociale dovute alla COVID-19 sull’organizzazione e sulla tipologia di servizi sociosanitari erogati agli anziani. I servizi agli anziani tradizionalmente indirizzati ai bisogni di non autosufficienza si stanno orientando verso un allargamento della platea di utenti, a fronte del riconoscimento della categoria di fragilità, come una delle nuove chiavi di lettura dei bisogni. Seguendo questa tendenza, in alcune regioni italiane, durante l’emergenza sanitaria si sono attivati processi di innovazione dei servizi alla persona. Tali processi possono essere letti attraverso tre linee direttrici: il potenziamento di nuovi interventi, una nuova organizzazione integrata dei servizi tra pubblica amministrazione ed enti di Terzo settore e, infine, l’empowerment delle reti informali
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] The frail elderly and the COVID-19 emergency: elements of innovation in local welfare
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)1-24
Numero di pagine24
RivistaRIVISTA TRIMESTRALE DI SCIENZA DELL'AMMINISTRAZIONE
Volume2020
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • anziani, fragilità, welfare locale, COVID-19, terzo settore

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Gli anziani fragili e l’emergenza COVID-19: elementi d’innovazione nel welfare locale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo