Gli agronomi in Lombardia: dalle cattedre ambulanti ad oggi

Gianpiero Fumi (Editor), Ovaldo Failla (Editor)

Risultato della ricerca: LibroOther report

Abstract

[Ita:]Le cattedre ambulanti di agricoltura, spesso in collegamento con i consorzi agrari e le casse di piccolo credito, sono comunemente richiamate come una delle istituzioni più vitali di quella stagione dell’agricoltura italiana e lombarda, tra fine Ottocento e anni Venti-Trenta del Novecento, nella quale si sviluppò una positiva sinergia tra mondo accademico, organizzazioni agrarie e pubblica amministrazione per creare servizi di assistenza ai produttori. Al cuore di questo processo vi fu un piccolo stuolo di tecnici formatisi nelle scuole superiori di agricoltura che nelle cattedre ambulanti trovarono un’opportunità di collocamento stabile e, in generale, di valorizzazione di un loro nuovo commitment al servizio della crescita dell’agricoltura nel suo insieme. Numerose altre strutture si avvalsero del contributo qualificato dei tecnici delle cattedre, quali registri genealogici del bestiame, essiccatoi cooperativi, latterie sociali, istituti sperimentali e altre.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Agronomists in Lombardy: from itinerant chairs to today
Lingua originaleItalian
EditoreFranco Angeli
Numero di pagine431
ISBN (stampa)9788846458100
Stato di pubblicazionePubblicato - 2006

Keywords

  • Agricoltura
  • Cattedre ambulanti
  • Lombardia

Cita questo