"Gestire" il fatto di reato. Prospettive incerte di affrancamento dalla pena "ritorsione"

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il contributo sottopone a critica l’idea tradizionale secondo cui gli effetti della pena applicata post delictum, in termini di prevenzione generale e speciale, andrebbero dislocati, eludendo ogni verifica empirica, nell’incertezza del futuro: modello al quale viene contrapposto quello di una risposta al reato che venga a costituire hic et nunc, attraverso i suoi stessi contenuti, un fatto significativo sul terreno della prevenzione: specie con riguardo all’esigenza di comporre la frattura che il reato rappresenta nel rapporto dell’autore con l’eventuale vittima e con l’intera società. Si fa valere in questo senso come il fulcro della prevenzione – ferma la necessità di una strategia politico-criminale interdisciplinare (invero del tutto carente) e di un serio contrasto delle utilità derivanti da reato – vada ricercato nella capacità dell’ordinamento giuridico di mantenere elevata tra i consociati, anche attraverso le norme penali, l’adesione alla legalità per scelta personale: riconoscendo di conseguenza l’art. 27, terzo comma, della Costituzione come norma strategica del sistema sanzionatorio penale, secondo la prospettiva di una prevenzione generale reintegratrice. Su questa base, vengono delineate proposte concrete per una ridefinizione di tale sistema che assuma caratteristiche progettuali, in luogo della logica retributiva di una pena misurata. Con specifica attenzione anche per l’ambito, non di rado negletto, delle sanzioni che resteranno detentive, onde evitare, pure rispetto ai casi più gravi, ambiti di disinteresse circa la possibilità del recupero, che si risolverebbero in una perdita di chance preventive per l’intero ordinamento. Sono formulate, inoltre, alcune linee guida per la delimitazione in senso garantistico dell’intervento sanzionatorio in materia penale e per la rivitalizzazione, nel medesimo ambito, di un corretto rapporto tra previsioni legislative e competenza giudiziaria.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "Manage" the crime. Uncertain prospects for release from the "retaliation" penalty
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteLa pena, ancora: fra attualità e tradizione. Studi in onore di Emilio Dolcini
EditorC.E. Paliero, F. Viganò, F. Basile, G.L. Gatta
Pagine223-250
Numero di pagine28
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • giustizia riparativa
  • pena
  • prevenzione
  • riforma del sistema sanzionatorio penale

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di '"Gestire" il fatto di reato. Prospettive incerte di affrancamento dalla pena "ritorsione"'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo