Gestione di portafogli di investimento e dovere di diversificazione: violazioni degli obblighi comportamentali degli intermediari e onere probatorio

Mariasofia Houben

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il grado di rischio di un portafoglio di investimenti va valutato alla luce dell'intera composizione del patrimonio oggetto di gestione e del complessivo livello di rischio generato dalla linea di investimento prescelta.Il rifiuto del cliente di fornire informazioni sulla propria situazione non esime l'intermediario dall'obbligo di avvertirlo dell'inadeguatezza delle operazioni in procinto di compiere e dall'assunzione del relativo consenso per iscritto.Sussiste il nesso di causalità tra la violazione degli obblighi di comportamento degli intermediari e il danno subito dagli investitori che hanno perso il valore del proprio investimento solo qualora si evidenzi l'avversione di tali ultimi soggetti al rischio, testimoniata da un percorso di pregressi investimenti conservativi
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Management of investment portfolios and diversification duty: violations of the behavioral obligations of intermediaries and evidentiary burden
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)150-188
Numero di pagine39
RivistaBANCA BORSA E TITOLI DI CREDITO
VolumeLXXIII
Stato di pubblicazionePubblicato - 2010

Keywords

  • adeguatezza
  • conflitto di interessi
  • doveri della banca
  • gestione di portafogli
  • intermediazione finanziaria
  • nesso di causalità
  • regole di comportamento
  • responsabilità intermediari

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Gestione di portafogli di investimento e dovere di diversificazione: violazioni degli obblighi comportamentali degli intermediari e onere probatorio'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo