Genitorialità incarcerate. I Percorsi di Enrichment Familiare per padri detenuti

Miriam Parise, Miriam Parise, Marina Dirce Egle Mombelli, Franco Cattaneo

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Mantenere un buon rapporto tra padre e figlio quando il padre è in carcere è, benché arduo, estremamente importante per il benessere dei padri, dei figli e della famiglia. Nel presente capitolo è stato descritto un Percorso di Enrichment Familiare denominato “Essere Padri” svolto nel luglio 2014 alla Casa Circondariale di Milano – Bollate. Tale intervento ha aiutato i padri detenuti a ripensarsi come genitori in una fase eccezionale di distacco forzato e ad assumere quegli aspetti che ne caratterizzano l’identità, a mantenere mentalmente un legame con il figlio, e quindi a favorirne il rapporto anche a distanza, e a superare il disagio provocato dalla separazione improvvisa.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Parenthood imprisoned. The Family Enrichment Paths for Fathers Imprisoned
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteDipendenze patologiche in area penale. Interventi multidisciplinari di cura e contesti legislativi
EditorF. Scopelliti, R. Rizzi, R. Giove
PagineN/A
Stato di pubblicazionePubblicato - 2018

Keywords

  • carcere
  • paternità
  • percorsi di enrichment familiare

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Genitorialità incarcerate. I Percorsi di Enrichment Familiare per padri detenuti'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo