Frova Antonio Giuseppe Nicola. Un vercellese abate di Sant'Andrea storico e polemista del tardo Settecento.

Giancarlo Andenna, Ruffino Antonino, Ferrarotti Maria Beatrice, Corradino Germana, Garbiero Andrea, Ferrugiari Anna, Jurina Lorenzo, Radaelli Edoardo

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L'articolo ricostruisce la figura religiosa e culturale dell'abate Frova, attivo a Roma negli anni Trenta del Settecento, ove riscosse ampie valutazioni positive tanto da essere inserito nell'Accademia dell'Arcadia con il nome di Filadelfo Libico. A Roma collaborò con Eusebius Amort nella discussione intorno all'autore dell'Imitazione di Cristo. Compose anche l'opera "De sacris imaginibus dissertatio" e si occupò di agiografia con studi dedicati al martire Teonesto. La sua fama tuttavia è legata all'opera sulla vita del cardinal Guala Bicchieri, stampata a Milano nel 1767 con il nome di Filadelfo Libico.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Frova Antonio Giuseppe Nicola. A historian and polemicist from Vercelli of Sant'Andrea of the late eighteenth century.
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteVercellesi Illustri. Gli 800 anni del bel Sant'Andrea. Nascita - Arte - Storia del simbolo di una città.
Pagine95-121
Numero di pagine27
VolumeVII
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • Allegranza Giuseppe
  • Canonici Lateranensi nel Settecento
  • Cultura ecclesiastica
  • Ettore Boezio
  • Guala Bicchieri cardinale
  • Imitazione di Cristo
  • Matteo da Parigi
  • Tommaso Gallo abate

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Frova Antonio Giuseppe Nicola. Un vercellese abate di Sant'Andrea storico e polemista del tardo Settecento.'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo