Fattispecie di aggiotaggio e prassi di mercato ammesse, tra esclusione del tipo e cause di giustificazione

Francesco D'Alessandro, 27270, DI ECONOMIA FACOLTA', MILANO - Dipartimento di Diritto privato e pubblico dell'economia

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il contributo analizza la disciplina penale del reato di manipolazione del mercato e si sofferma, in particolare, sulla natura giuridica delle diverse ipotesi di "esenzione" previste all'interno del T.U.F. L'indagine, dopo aver illustrato le diverse categorie delle cause di giustificazione, delle cause di esclusione della punibilità e delle cause di esclusione del tipo e dopo aver discusso criticamente la categoria delle c.d. "cause di giustificazione procedurali", analizza dettagliatamente le diverse "prassi di mercato ammesse", concludendo come esse, dal punto di vista del diritto penale, segnalino l'assenza della stessa tipicità del delitto di manipolazione del mercato.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Types of set-up and accepted market practices, between exclusion of the type and reasons for justification
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteStudi in onore di Mario Romano
EditorMARTA BERTOLINO, LUCIANO EUSEBI, GABRIO FORTI
Pagine1817-1882
Numero di pagine66
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011

Keywords

  • abusi di mercato
  • aggiotaggio
  • cause di esclusione del tipo
  • cause di giustificazione
  • criminal law
  • diritto penale
  • esenzioni
  • manipolazione del mercato
  • market abuse
  • market manipulation
  • prassi di mercato ammesse
  • safe harbours

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Fattispecie di aggiotaggio e prassi di mercato ammesse, tra esclusione del tipo e cause di giustificazione'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo