Et in Arcadia ego. L'ecloga virgiliana tra Auden e Zanzotto

Francesca Mazzotta, Enrico Tatasciore, Antonio Sichera, Francesco Capello, Gian Mario Anselmi, Pietro Russo, Massimiliano Cappello, Filomena Giannotti, Alessandra Di Meglio, Marco Berisso, Chiara Portesine, Laura Vallortigara, Valeria Lopes, Ginevra Latini, Gianluca Picconi, Laura Neri, Lorenzo Morviducci, Lorenzo Cardilli, Paolo Giovannetti, Carlotta SantiniValentina Mele, Mariachiara Rafaiani, Tommaso Di Dio, Salvatore Renna, Vassilina Avramidi, Chiara Conterno, Ulisse Dogà, Alessio Paiano, Raffaella Carluccio, Carlo Tirinanzi De Medici, Giuseppe Andrea Liberti, Bernardo De Luca, Vincenzo Frungillo, Francesco Ottonello, Giuseppe Nibali, Gianluca Fùrnari, Francesco Ottonello, Italo Testa, Michele Ortore, Antonio Devicienti, Saverio Bafaro, Davide Castiglione, Rita Filomeni, Giovanna Frene, Matteo Quintiliani, Giulia Scuro, Jean-Charles Vegliante

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

[Ita:]Il contributo intende interpretare e flettere il campo d’indagine promosso dall’iniziativa di studio orientandosi sulla direttrice della riappropriazione novecentesca del genere pastorale, nella sua declinazione di ecloga. Si intende restringere il focus a due opere poetiche esemplari né troppo distanti cronologicamente, afferenti a due distinte realtà linguistiche e culturali eppure affini nella sorte d’imprimere una chiave di volta in seno sia alla poetica del rispettivo autore sia nel panorama storico-letterario: L’Età dell’Ansia (1948) di W. H. Auden e IX Ecloghe (1962) di Andrea Zanzotto. Si prospetta di approfondire, sfruttando l’apertura dell’approccio comparativo, come nel poemetto anglofono il genere risulti peculiarmente vitalizzato con l’impiego del verso allitterativo germanico antico e mediante un imprinting ondivago tra il lirico e il tragico; e come altresì Zanzotto, modulando il canto su una materia che programmaticamente si apparenta a «cose d’ecloga degne», attui tale reviviscenza rianimando la centralità bucolica del Soggetto, volgendo la voce al miraggio di una sua liberazione.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] And in Arcadia I am. L 'or extract from the Zanzotto virgiliana tra Hugh Auden
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)286-301
Numero di pagine16
RivistaL'ULISSE
VolumeNovembre 2020
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • ecloga
  • Zanzotto
  • Virgilio

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Et in Arcadia ego. L'ecloga virgiliana tra Auden e Zanzotto'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo