Estratti di Ascophyllum nodosum per migliorare la maturazione fenolica delle uve

Tommaso Frioni, Cecilia Squeri, CALDERINI ORNELLA, LUCIANI ELISA, SOCCOLINI MARTA, PALLIOTTI ALBERTO

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]In conclusione, l’utilizzo di biostimolanti a base dell’alga bruna Ascophyllum nodosum può essere una soluzione utile da adottare nei casi in cui le condizioni ambientali rappresentano un ostacolo per il raggiungimento di una adeguata maturazione fenolica. Tali composti sono infatti capaci di stimolare la biosintesi di antociani e polifenoli nelle bucce, senza modificare la concentrazione di zuccheri e acidi organici nelle uve, permettendo di ottenere vini con un miglior profilo cromatico e fenolico, a parità di titolo alcolico.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Ascophyllum nodosum extracts to improve the phenolic ripeness of the grapes
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)2-5
Numero di pagine4
RivistaVVQ
Stato di pubblicazionePubblicato - 2019

Keywords

  • antociani

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Estratti di Ascophyllum nodosum per migliorare la maturazione fenolica delle uve'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo