Estetica virale: Lo spot pubblicitario nel capitalismo digitale

Alice Palumbo, Luca Borsoni Previdi

Risultato della ricerca: LibroBook

Abstract

[Ita:]Lo “spot”, cambiando nel tempo nomi, vesti fino a diventare “virale”, resta l’unica vera grande superstar della comunicazione, di ieri, oggi, domani. Per questo motivo il comunicatore deve avere su di esso uno sguardo critico e comprendere che la pubblicità è un’arte che non veicola solo un messaggio ben confezionato ma percezioni, sensazioni, emozioni, empatia. Il volume compie un’analisi di vari modelli di spot – realizzati con regie cinematografiche, su Youtube, con l’apparizione di celebrities, attraverso linguaggi che intrecciano etica e narrazione – mettendo in luce le categorie estetiche che ne tessono la trama: il genio, il gusto, il sublime, il kitsch…
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Viral Aesthetics: The Commercial in Digital Capitalism
Lingua originaleItalian
EditoreSCHOLE'
Numero di pagine352
Volume2020
ISBN (stampa)9788828402619
Stato di pubblicazionePubblicato - 2020

Keywords

  • capitalismo digitale
  • comunicazione
  • estetica
  • marketing
  • spot

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Estetica virale: Lo spot pubblicitario nel capitalismo digitale'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo