Essere immigrati come fattore di rischio per la vittimizzazione nel bullismo: uno studio italiano su caratteristiche individuali e processi di gruppo

Simona Carla Silvia Caravita, Elisa Donghi, Annalisa Banfi, Federica Meneghini

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

9 Citazioni (Scopus)

Abstract

[Ita:]Il bullismo discriminatorio a danno di immigrati è ancora poco indagato in Italia. Il presente studio era volto a investigare se nelle scuole italiane gli immigrati siano più prevaricati rispetto ai compagni autoctoni, se dimensioni diverse di status tra i pari aumentino il rischio per un immigrato di subire bullismo, e se fattori individuali e di gruppo, riguardanti, in particolare, l’autogiustificazione della vittimizzazione ai danni di immigrati, influiscono sui comportamenti nel bullismo. Allo studio hanno partecipato 711 alunni di scuola elementare e media. Gli immigrati sono risultati più prevaricati dei compagni e, tra gli immigrati, essere più giovane e meno accettato dai pari si associa a maggior vittimizzazione. Inoltre, processi di disimpegno morale per il bullismo a danno di immigrati erano connessi a livelli più alti di aiuto e sostegno dato ai bulli, in particolare nelle classi in cui effettivamente immigrati subivano bullismo. Appare, quindi, necessario sviluppare interventi contro il bullismo a danno di immigrati, che approccino anche le cognizioni discriminatorie.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Being immigrants as a risk factor for victimization in bullying: an Italian study on individual characteristics and group processes
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)59-87
Numero di pagine29
RivistaMALTRATTAMENTO E ABUSO ALL'INFANZIA
Volume18
DOI
Stato di pubblicazionePubblicato - 2016

Keywords

  • bullismo discriminatorio
  • discriminatory bullying
  • disimpegno morale
  • gruppo dei pari
  • immigration
  • immigrazione
  • moral disengagement
  • peer group

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Essere immigrati come fattore di rischio per la vittimizzazione nel bullismo: uno studio italiano su caratteristiche individuali e processi di gruppo'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo