Esperienza migratoria e percorsi lavorativi

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]Il mondo del lavoro immigrato presenta una inattesa dinamicità e, in termini quantitativi, un quadro in significativo aumento negli ultimi dieci anni. Il percorso lavorativo risente di più fattori, come per esempio il disporre di buone condizioni di partenza (titolo di studio, un certo capitale sociale, ecc.); il poter percorrere - come accade per molti artigiani autoctoni - un tragitto che si configura come passaggio da un lavoro nel quale si apprendono una serie di competenze on the job a un lavoro autonomo perlopiù nello stesso comparto; la possibilità di poggiare su specifiche reti etniche già presenti nel mercato locale. A tali fattori si aggiungono anche percorsi per così dire 'obbligati', discendenti dalla ricerca di sbocchi alternativi rispetto a situazioni di discriminazione sperimentata nelle precedenti esperienze lavorative.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Migration experience and work paths
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteImmigrati imprenditori. Il contributo degli extracomunitari allo sviluppo della piccola impresa in Lombardia
EditorChiesi Antonio Zucchetti Eugenio
Pagine193-218
Numero di pagine26
Stato di pubblicazionePubblicato - 2003

Keywords

  • cause emigrazione
  • esperienze lavorative
  • paese d'origine
  • progetto migratorio

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Esperienza migratoria e percorsi lavorativi'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo