Esodi, Riforme, Rivoluzioni

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivista

Abstract

[Ita:]Riforma e Rivoluzione si amano e si odiano. Ora vanno in direzioni opposte, ora lottano insieme contro l’oppressione e la corruzione secondo il paradigma dell’Esodo e il passaggio dalla schiavitù alla libertà. A patto di non confonderlo con overdose dialettiche, hegeliano-marxiste, di schemi necessitanti e totalitari (Popper, Jonas). L’Esodo è un’altra storia, un altro racconto. Cerca un giorno migliore che non sia l’ultimo giorno. Conosce insidie, delusioni e smentite. Elabora anticorpi precisi. I filosofi guardano Esodo, Rivoluzione e Riforma (specie la rivolta contadina del 1525, Müntzer e Gaismair): nodo simbolico di accordi e di liti (Engels, Bloch), prova in atto del paradigma rivoluzionario (Walzer), denuncia di un «noi riformati» (Kierkegaard), o di un noi rivoluzionari troppo sicuri di sé. Vivere esodi, sperimentare riforme.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Exods, Reforms, Revolutions
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)975-989
Numero di pagine15
RivistaRIVISTA DI FILOSOFIA NEOSCOLASTICA
Stato di pubblicazionePubblicato - 2017

Keywords

  • Paradigm, Exodus, Reform, Revolution, Liberty, Oppression, Corruption, Totalitarianism
  • Rivoluzione, libertà, oppressione, corruzione, totalitarismo
  • paradigma, Esodo, Riforma

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Esodi, Riforme, Rivoluzioni'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo