Enti locali e Sustainable Development Goals. Verso una programmazione ispirata alla sostenibilità?

Risultato della ricerca: Contributo in libroChapter

Abstract

[Ita:]L’Agenda 2030 delle Nazioni Unite definisce i 17 Sustainable Development Goal (SDG) ed evidenzia la centralità degli Enti Locali per uno sviluppo sostenibile, equo e solidale. L’ente locale, specie nello scenario italiano, può ritrovare nell’ambito di tale framework anzitutto una rinnovata centralità rispetto a tematiche omogenee e coerenti al quadro di funzioni ad esso attribuite, in particolare, in tema ambientale, sociale ed economico. L’Agenda 2030 può inoltre costituire un’utile occasione di recupero di una funzione essenziale nel costruire relazioni fra livelli di governo e soggetti del territorio, anche attraverso il contributo alla definizione di comuni standard di riferimento. Strumento fondamentale in tale prospettiva appare essere il DUP, Documento Unico di Programmazione che concretizza le linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato presentate al Consiglio dal Sindaco ai sensi dell’art. 46, comma 3 del TUEL. Il contributo analizza alla luce dell’AGENDA 2030 e dei 17 SDG, i DUP (2019 – 2021) dei capoluoghi delle 14 Città metropolitane italiane al fine di identificare possibili linee di programmazione ispirata alla sostenibilità.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Local authorities and Sustainable Development Goals. Towards a programming inspired by sustainability?
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteRapporto sul Futuro e l’innovazione dell’Amministrazione Pubblica – 2021
Pagine147-161
Numero di pagine15
Stato di pubblicazionePubblicato - 2021

Keywords

  • Agenda 2030
  • Enti Locali
  • SDG
  • Sostenibilità

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di 'Enti locali e Sustainable Development Goals. Verso una programmazione ispirata alla sostenibilità?'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo