Effetti dell'uso fertilizzante di gessi conciari su alcune proprietà del suolo

Claudio Baffi, Chiara Cassinari, Gian Pietro Molinari, Sandro Silva

Risultato della ricerca: Contributo in libroContributo a convegno

Abstract

[Ita:]Sono qui presentati i dati relativi agli andamenti di alcuni parametri chimico-fisici (pH, NTOT, CORG, C/N) di un suolo sub-acido a seguito di prove di fertilizzazione condotte in un triennio (2008-2010) su una rotazione mais, fagiolino e pomodoro ed in un biennio (2008-2009) su una successione fagiolino/pomodoro con uso di gesso di defecazione conciario (GDC), sottoprodotto ottenuto per idrolisi del carniccio con calce e successiva neutralizzazione con acido solforico. Nella prova triennale (2008-2010; rotazione mais/fagiolino/pomodoro) i maggiori aumenti di pH si sono verificati nelle tesi con apporti di gesso, a “effetto dose”, passando da sub-acidità a sub-alcalinità. Per il CORG leggeri aumenti solo per le tesi con gesso il cui apporto ha consentito al suolo di mantenere i livelli iniziali di sostanza organica. Lievi aumenti di NTOT nel suolo, soprattutto nelle tesi con gesso, con “effetto dose”, con soglia di significatività per l’ azoto per apporti di N ≥ 100 kg/ha. Dopo il triennio solo la tesi con gesso a dose doppia di N è stata in grado di mantenere valori accettabili di C/N, il cui calo più drammatico si è osservato nella tesi ad N esclusivamente minerale. Nella prova biennale (2008-2009; successione fagiolino/pomodoro) il pH ha subìto maggiori incrementi al 2° anno a seguito di maggiori apporti di calce libera da gesso; nel biennio si è passati da situazione di sub-acidità a sub-alcalinità nel suolo con vantaggi nell’assorbimento di molti nutrienti. Gli apporti di CORG da gesso, più alti al 2° anno, hanno consentito il mantenimento di adeguati valori di sostanza organica, a differenza della tesi ad N esclusivamente minerale; c’è tendenza verso la mineralizzazione per tesi con gesso e verso l’umificazione con tesi ad N tradizionale. Per l’N si nota solo per la tesi ad N tradizionale un aumento significativo al 1° anno seguito da un drastico calo al 2° anno (possibili perdite di N per lisciviazione). Le tesi con gesso non hanno sofferto di questi problemi. Il rapporto C/N decresce di più al 1° anno per la tesi ad N tradizionale rispetto alle tesi con gesso, ciò probabilmente dovuto al fatto che l’azoto fornito in forma minerale è prontamente disponibile e diminuisce il rapporto C/N del gesso, consentendo una più rapida mineralizzazione della sostanza organica. Al 2° anno il rapporto C/N cresce significativamente per tutte le tesi a causa della diminuzione dell’NTOT nel suolo e ad un aumento del CORG delle tesi con gesso.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] Effects of fertilizer use of tanning chalks on some soil properties
Lingua originaleItalian
Titolo della pubblicazione ospiteSiss 2011-La complessità del suolo
Pagine13
Numero di pagine1
Stato di pubblicazionePubblicato - 2011
EventoLa complessità del suolo - Ravenna
Durata: 1 gen 2011 → …

Convegno

ConvegnoLa complessità del suolo
CittàRavenna
Periodo1/1/11 → …

Keywords

  • gessi conciari

Fingerprint Entra nei temi di ricerca di 'Effetti dell'uso fertilizzante di gessi conciari su alcune proprietà del suolo'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo