«E i mondi ancora si volgono sotto i suoi piedi bianchi». Ipazia e Agora di Alejandro Amenábar

Giorgio Avezzu', 27289, MILANO - Dipartimento di Scienze della comunicazione e dello spettacolo

Risultato della ricerca: Contributo in rivistaArticolo in rivistapeer review

Abstract

The aim of this paper is to bring Alejandro Amenábar’s Agora into a wider reflection on the reason why contemporary cinema often turns to ancient history and myth, in a broad sense, with a particular focus on the promises of visibility that the narratives of the Ancient World seem to make to the cinema.
Titolo tradotto del contributo[Autom. eng. transl.] "And the worlds still turn under his white feet." Hypatia and Agora by Alejandro Amenábar
Lingua originaleItalian
pagine (da-a)334-346
Numero di pagine13
RivistaDIONYSUS EX MACHINA
Volume2010
Stato di pubblicazionePubblicato - 2010

Keywords

  • Amenabar
  • Ipazia
  • cinema
  • mondo
  • visibilità

Fingerprint

Entra nei temi di ricerca di '«E i mondi ancora si volgono sotto i suoi piedi bianchi». Ipazia e Agora di Alejandro Amenábar'. Insieme formano una fingerprint unica.

Cita questo